Come pulire il filtro della lavatrice

postato in: Altro | 0

Per avere un bucato pulito molti pensano che si debba andare alla ricerca del migliore detersivo disponibile sul mercato. Ma, nella maggior parte dei casi, la soluzione è molto più semplice: infatti il segreto è avere una lavatrice che funziona sempre al massimo delle sue possibilità.

Se ti accorgi che la lavatrice al termine del ciclo di lavaggio rilascia il bucato troppo bagnato o che puzza eccessivamente, se la centrifuga si blocca all’improvviso, molto probabilmente penserai subito che qualcosa non va alla tua lavatrice. Invece di farti prendere dal panico, non devi preoccuparti eccessivamente perché la soluzione al problema potrebbe essere molto semplice: il filtro della lavatrice si è intasato.

Una volta individuata la fonte del problema (in questo caso il filtro della lavatrice intasato) andiamo a scoprire qualcosa in più su questo componente del nostro elettrodomestico.

Filtro della lavatrice: cos’è?

Su tutte le lavatrici è presente il filtro, per il quale l’acqua di scarico del lavaggio effettuato passa prima di essere espulsa in maniera definitiva attraverso il tubo di condotta, raccordato ad una conduttura a muro o dove non presente, collegato con il collo d’oca al lavabo o altro.

Puoi trovarti di fronte due diversi tipi di filtro:quello autopulente e quello tradizionale perlustrabile.Dal filtro autopulente l’acqua di scarico passa portando con sé tutti gli avanzi del lavaggio direttamente al tubo di condotta, senza bisogno di essere pulita. Quello tradizionale invece necessita di pulizia periodica perché in questo caso, quando l’acqua passa per essere eliminata nel tubo di condotta portando con sé i vari residui del lavaggio come per esempio oggetti lasciati nelle tasche degli abiti che rimangono bloccati nel filtro.

Filtro della lavatrice intasato: conseguenze

Avere il filtro della lavatrice otturato può portare al blocco della nostra lavatrice,impedire all’acqua di scaricarsi in modo corretto e intaccare l’operazione di centrifuga dell’elettrodomestico. Come detto prima, non farti prendere dal panico: per ogni problema esiste una soluzione e in questo caso è anche piuttosto facile.

Però, prima di elencare le varie soluzioni, facciamo chiarezza in quale punto si trova il filtro.

Dove si trova il filtro?

Questa è sicuramente una delle prime domande che ci si pone in questa situazione.

La posizione di questo componente della lavatrice varia solitamente da modello a modello. Nella stragrande maggioranza dei casi riguardanti le lavatrici aventi filtro tradizionale, quest’ultimo si trova sul lato destro in basso (se guardi frontalmente la lavatrice) dove noterai uno sportellino. Per quanto riguarda le lavatrici a carica dall’alto, lo sportellino che contiene il filtro può trovarsi nella parte posteriore della lavatrice. Ma come si fa ad aprire lo sportellino? È sufficiente schiacciare su uno dei due lati oppure fare pressione verso l’esterno per aprire quest’ultimo.

Ma come detto prima, non sempre si può seguire la stessa procedura con tutte le lavatrici, in quanto ogni modello è diverso dagli altri. Per esempio alcune lavatrici hanno il filtro sotto lo zoccolo e per rimuoverlo serve schiacciare le apposite linguette posizionate a destra e sinistra sullo stesso zoccolo.

Per quanto concerne le lavatrici con filtro autopulente la situazione è totalmente differente in quanto il filtro può essere rimosso solo grazie all’intervento di un tecnico specializzato

Una volta capito dove si trova e come accedere al filtro, vediamo come pulire il filtro intasato della tua lavatrice.

Come pulire il filtro della lavatrice

Col passare del tempo è naturale che il filtro della lavatrice si intasi a causa dei residui dei tanti lavaggi effettuati.


Ma come già ti ho accennato, la pulizia del filtro è una procedura molto semplice. Ti consiglio di pulire il filtro della lavatrice ogni tre mesi, in base all’uso che fai della lavatrice.

Ecco come fare:

  • Apri lo sportellino del filtro: metti sul pavimento degli stracci o una bacinella. Questo perché accanto al filtro potrebbe esserci un tubicino nero chiuso da un tappo, in cui defluisce l’acqua che rimane all’interno della pompa. Svita il tappo del tubicino e fai uscire l’acqua nella bacinella, dopodiché richiudilo.
  • Estrai il filtro e ripuliscilo: svita il filtro e non sorprenderti se fa un po di resistenza, perché indurito dal calcare o dai residui di sapone. In questo caso aiutati con una tenaglia. Dopo averlo estratto, togli i residui e gli eventuali oggetti rimasti incastrati all’interno. Scuotilo sullo straccio e sciacqualo sotto ad un getto d’acqua calda.
  • Controlla l’alloggio del filtro: controlla che anche questo sia pulito inserendo delle pinze o un coltello, assicurandoti che non ci siano oggetti. Usa uno straccio per pulire le pareti.
  • Inserisci correttamente il filtro nel suo alloggio.


Per evitare che si intasi il filtro ti consiglio di non eccedere con il detersivo e controllare sempre che le tasche dei tuoi abiti siano vuote.

Comunque, sul mercato ci sono prodotti che puliscono le lavatrici in profondità ed eliminano i cattivi odori.


Ricorda: un ciclo di pulizia profonda alla tua lavatrice contribuisce al suo corretto funzionamento e la farà durare di più negli anni!