Vuoi vendere il tuo oro in gioielleria e non sai come fare Tre consigli per te

Vuoi vendere il tuo oro in gioielleria e non sai come fare? Tre consigli per te

postato in: Business | 0

Hai dell’oro nel cassetto, e hai sempre desiderato venderlo. All’inizio hai ben pensato di rivolgerti a una gioielleria, oppure ad un negozio di compro oro, ma non sei mai riuscito a trovare il coraggio di farlo. Forse meglio cercare un esperto a cui farlo valutare? Sì, ma è complicato…

A questo punto perché non regalarlo, o direttamente tenerselo per il futuro? Immagino che ti sarai fatto mille dubbi e domande sulla vera necessità di vendere il tuo oro perché, diciamocelo, è sempre difficile liberarsi di qualcosa di caro. Probabilmente lo hai ricevuto in dono o in eredità da qualcuno di famiglia, e all’idea di svenderlo al primo che capita ti piange il cuore… Niente paura!

Probabilmente hai ragione: liberartene senza pensare non è mai la scelta giusta, tuttavia è anche meno saggio tenerselo per sola pigrizia. Bene, ora che sei convinto di farlo, con questo articolo ti daremo dei consigli importanti su come vendere il tuo oro in gioielleria senza nulla togliere al suo valore affettivo.

Cerca sempre le migliori gioiellerie

Sembra semplice, ma forse lo hai già provato a fare. Trovare il gioielliere più onesto non è un’operazione che riuscirai a fare al primo sguardo, ma di certo puoi studiare il tuo possibile acquirente. Sicuramente avrà dei canali di comunicazione web e delle recensioni online: non sarà il massimo, ma almeno avrai un’idea dei modi con cui ti tratterà di persona e del suo metodo operativo. Sarebbe utile cominciare con una mappa dei gioiellieri e punti vendita più vicini a te, per poi allargarti un maggiore diametro nel caso in cui non trovassi abbastanza informazioni.

Sii il primo valutatore del tuo gioiello

Ovviamente improvvisare una professione non è mai la scelta giusta: se non hai studiato a fondo le peculiarità dell’oro e della sua vendita, potrai fare ben poco per valutare accuratamente i tuoi gioielli. Ma non per questo dovrai affidare ogni valutazione all’esperto gioielliere: ci sono delle cose che anche tu, da casa tua, potrai verificare personalmente, e ti aiuteranno ad avere una maggiore self-confidence in negozio.

Prima cosa fra tutte, cerca di fare le veci di un investigatore: ricordi chi ti ha regalato quel pezzo d’oro che stai per vendere? Ricordi di aver avuto delle informazioni precise circa valore e caratura? Il gioiello è oro puro o ha anche delle gemme? Hai un certificato di garanzia? Queste domande, sebbene sembrino banali, ti aiuteranno a stilare un profilo preventivo del tuo pezzo di vendita, per avere una maggiore consapevolezza di fronte al gioielliere. E se cercherà di affibbiarti un prezzo stracciato per dell’oro che sai avere un valore ben più importante, saprai già che è ora di alzare i tacchi e cambiare negozio.

Analizza il momento migliore

Oltre che gioielliere, è bene che prima di una vendita di pezzi d’oro giochi a fare anche un po’ l’investitore. Infatti, come qualsiasi altra merce, il prezzo di acquisto dell’oro oscilla in base all’andamento dei mercati. Per avere un’idea su quando muoverti, controlla periodicamente le quotazioni dell’oro sul mercato: se è un periodo nero, probabilmente meglio tornare a mettere il gioiello in borsa e aspettare tempi migliori. Al contrario, potresti capitare in tempismo perfettamente favorevole e avere il vento in poppa: in questo caso, non c’è niente di meglio da fare che informarsi per bene e portare a vendere il tuo oro!