Posizionamento sui motori di ricerca cos’è e come funziona

Posizionamento sui motori di ricerca: cos’è e come funziona

postato in: Web | 0

Quando si parla di posizionamento sui motori di ricerca qualcuno, qualche volta, pensa che equivalga a “indicizzare”, oppure ad “ottimizzare” un sito. In realtà posizionamento, indicizzazione e ottimizzazione fanno parte della stessa disciplina, ma si riferiscono a tre distinti momenti.

L’indicizzazione è il momento nel quale un nuovo sito è inserito negli “indici” di Google (del motori di ricerca). Grazie agli spider, o crawler, il motore setaccia incessantemente la rete alla ricerca di nuovi siti per inserirli in elenco.

Mentre il posizionamento sui motori di ricerca consiste nella visibilità che un sito possiede in base ad una o più parole chiave. In base all’importanza, all’attinenza e all’autorevolezza dei contenuti, Google posiziona un sito più o meno in alto nella SERP, in base alle parole chiave ricercate.

Esistono molte attività che servono a migliorare il posizionamento sui motori di ricerca di un sito.

Ottimizzare un sito e i suoi contenuti, consiste proprio in questo. La SEO (acronimo di Search Engine Optimization) è l’insieme di attività volte a rendere un sito “degno” della posizione in SERP che occupa.

I vantaggi del posizionamento

Trovarsi tra le prime posizioni della SERP, offre maggiori possibilità di essere cliccati. É stato statisticamente provato che gli utenti, una volta effettuata una ricerca, raramente guardano oltre la terza pagina (primi 30 risultati).

Di conseguenza un sito che non si trova nelle prime trenta posizioni, difficilmente sarà visitato da molti utenti. Questo equivale quasi a non averlo proprio. Investire nel posizionamento sui motori di ricerca significa investire nella propria azienda, con una serie di attività che presentano il miglior rapporto tra investimento e ritorno economico.

A differenza di qualunque altra forma di pubblicità, investire nel posizionamento, significa essere sicuri di essere trovati dagli utenti che stanno effettivamente cercando quel determinato prodotto/servizio. Nessun’altra forma di promozione garantisce una precisione così elevata nel raggiungere il target di riferimento.

ROI: Return Of Investment

Il ROI è, in italiano, il ritorno di investimento. Indica la redditività del capitale investito. In altre parole serve a capire quanto capitale investito nella pubblicità (e anche nel posizionamento sui motori di ricerca) ritorna in termini di reddito.

Per il ROI è importante la ricerca delle parole chiave. Non è detto che debbano per forza essere quelle che generano il più alto volume di ricerca. Meglio puntare a parole più mirate e settoriali, che  identificano in modo più preciso l’attività e i prodotti offerti.